BNP AM

L’investimento sostenibile per un mondo che cambia

Man running shadow

La pandemia da COVID-19 ha provocato, in tutto il mondo, oltre 60 milioni di contagi e oltre 1,4 milioni di morti, influenzando in modo significativo ogni aspetto dell’economia globale. La pandemia ha messo in luce significative inefficienze nei sistemi sanitari negli Stati Uniti e nelle altre nazioni. Gli effetti a catena immediati includono ritardi negli interventi chirurgici, nelle diagnosi di malattie gravi e nessun trattamento di eventi acuti, a scapito dei pazienti.

È importante sottolineare che la crisi ha rivelato sia le debolezze sistematiche che i punti di forza tecnologici all’interno dei sistemi sanitari globali. Ironia della sorte, potrebbe quindi rivelarsi il catalizzatore che accelera l’adozione dei progressi tecnologici e dei cambiamenti sistematici necessari per promuovere un’assistenza di migliore qualità, più accessibile e più conveniente.

A tale riguardo, sono state intraprese azioni:

  • Le aziende di tecnologia medica si sono mobilitate per creare infrastrutture critiche per i test diagnostici
  • Le aziende biotecnologiche hanno compiuto rapidi progressi nelle terapie e nei vaccini per trattare e prevenire l’infezione virale.
  • Le aziende dell’Information Technology (IT) legate alla sanità hanno rapidamente ampliato le piattaforme sanitarie virtuali per consentire l’adozione accelerata della telemedicina in modo che pazienti e medici possano interagire osservando le regole di distanziamento sociale.

Oltre al settore sanitario, le aziende IT hanno migliorato l’efficienza della tracciabilità dei contatti e offrono la promessa di un rilevamento precoce e preventivo di future pandemie attraverso algoritmi di intelligenza artificiale.

La risposta alla pandemia sta anche accelerando la transizione verso sistemi di rimborso basati sul valore che creano incentivi per colmare le lacune assistenziali e investire nel miglioramento dei determinanti sociali della salute.

Il nostro white paper “La sanità USA in un mondo post-pandemia” esamina i principali problemi strutturali del sistema sanitario statunitense e mette in evidenza le soluzioni innovative, spesso dirompenti, che aiuteranno a costruire un ecosistema sanitario migliore e più resiliente.

Qualsiasi opinione qui espressa è quella degli autori alla data di pubblicazione, si basa sulle informazioni disponibili e può essere modificata senza preavviso. I singoli team di gestione del portafoglio possono avere opinioni diverse e prendere decisioni di investimento diverse per i diversi clienti. Il valore degli investimenti e il rendimento da essi generato possono aumentare o diminuire ed è possibile che gli investitori non recuperino l’importo originariamente investito. I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri. L’investimento nei mercati emergenti o in settori specializzati o ristretti può presentare una volatilità superiore alla media, a causa di una forte concentrazione, di maggiori incertezze dovuta alla minore quantità di informazioni disponibili, alla minore liquidità o alla maggiore sensibilità ai cambiamenti delle condizioni di mercato (sociali, politiche ed economiche). Alcuni mercati emergenti offrono meno sicurezza della maggior parte dei mercati sviluppati internazionali. Per questo motivo, i servizi per le operazioni di portafoglio, la liquidazione e la conservazione per conto dei fondi investiti nei mercati emergenti possono comportare maggiori rischi.

Approfondimenti correlati

Investment Outlook 2022
Mito 5 sull'investimento tematico: hai bisogno di un solido track record