BNP AM

L’investimento sostenibile per un mondo che cambia

Giornata mondiale dell'acqua 2022

La Giornata mondiale dell’acqua delle Nazioni Unite riunisce governi, aziende e individui di tutto il mondo per celebrare l’acqua e promuovere la consapevolezza della crisi idrica globale.

La Giornata mondiale dell’acqua 2022 si concentra sull’importanza delle acque sotterranee. Sebbene in gran parte fuori dalla nostra vista, nel suolo e nella roccia sotto i nostri piedi, le acque sotterranee sostengono la vita sul nostro pianeta. Si tratta dell’acqua che beviamo, l’acqua che irriga i nostri raccolti, l’acqua che ricarica i nostri fiumi.

Una maggiore comprensione di queste complesse relazioni dovrebbe aiutarci a proteggere meglio le acque sotterranee e, così facendo, a combattere la crisi idrica globale.

La crisi idrica globale

A livello globale, c’è uno squilibrio sempre crescente tra l’offerta e la domanda di acqua.

L’aumento della popolazione sta aumentando la pressione su questa preziosa risorsa. Secondo le Nazioni Unite, la popolazione mondiale dovrebbe aumentare da circa 7 miliardi a circa 9 miliardi entro il 2050.1

Nel frattempo, il volume dell’acqua dolce non aumenta, e al più diminuisce. L’aumento delle temperature, alimentato dal riscaldamento globale, sta accelerando lo scioglimento dei ghiacciai, una fonte fondamentale di acqua dolce, e si prevede che nella seconda metà di questo secolo le precipitazioni annuali saranno fino al 40% inferiori rispetto ai livelli attuali.2

La qualità è un altro problema. L’aumento dell’inquinamento sta degradando gli ecosistemi acquatici sia d’acqua dolce che costieri. Molte industrie, alcune delle quali fortemente inquinanti, si sono spostate dai paesi sviluppati alle economie dei mercati emergenti, spesso con standard ambientali e di lavoro inferiori. Ad esempio, si stima che oltre l’80% delle acque reflue nei paesi in via di sviluppo venga scaricato senza essere prima trattato, inquinando fiumi, laghi e aree costiere.3

È necessaria un’azione urgente per promuovere una governance e un consumo di acqua più responsabili.

Come stiamo contribuendo

In BNP Paribas Asset Management, vogliamo utilizzare i nostri investimenti come una forza positiva. Ciò significa:

  • Integrare le considerazioni ambientali, sociali e di governance (ESG) in tutta la nostra offerta
  • Attuare la stewardship attraverso l’engagement degli azionisti e attività di advocacy delle politiche pubbliche
  • Applicare politiche di condotta aziendale responsabile ed esclusioni basate sui prodotti
  • Concentrarsi sulle questioni chiave della sostenibilità, tra cui l’energia, l’uguaglianza e l’ambiente
  • Promuovere la consapevolezza sul ruolo che la finanza può svolgere nel raggiungimento di un mondo più sostenibile

Cosa puoi fare come investitore

Allocando il capitale su strategie sostenibili o che cercano di attuare un cambiamento positivo, gli investitori possono puntare a rendimenti finanziari potenzialmente interessanti, apportando un contributo positivo all’ambiente, alla società o a entrambi.

    References

    1. United Nations, World population prospects, 2019
    2. United Nations, Water for a sustainable world, 2015
    3. UNESCO, World water assessment programme, 2017

    Disclaimer

    La performance passata non è indicativa della performance attuale o futura.

    Gli investimenti sono soggetti alle fluttuazioni del mercato e ai rischi inerenti agli investimenti in titoli. Il valore degli investimenti e il reddito che generano possono aumentare o diminuire ed è possibile che gli investitori non recuperino l’investimento iniziale. Non vi è alcuna garanzia che l’obiettivo di performance sarà raggiunto.

    È probabile che l’investimento nei mercati emergenti o in settori specializzati o ristretti sia soggetto a una volatilità superiore alla media a causa di un elevato grado di concentrazione, maggiore incertezza perché sono disponibili meno informazioni, c’è meno liquidità o per una maggiore sensibilità ai cambiamenti in condizioni di mercato (condizioni sociali, politiche ed economiche).

    BNP Paribas Asset Management cerca di integrare fattori ambientali, sociali e di governance (“ESG”) in tutti i nostri portafogli come mezzo per mitigare determinati rischi finanziari a breve, medio e lungo termine, identificare migliori investimenti a lungo termine e incoraggiare una condotta aziendale più responsabile. Non subordineremo mai gli interessi dei nostri clienti a obiettivi non correlati. Alcuni emittenti e settori sono esclusi dai nostri portafogli a gestione attiva in base alla nostra visione della loro performance ESG e del loro profilo di rischio. Di conseguenza, potremmo perdere alcune opportunità quando questi emittenti o settori esclusi sono favorevoli. A causa di notevoli lacune nei regimi di informativa in tutto il mondo, potremmo aver bisogno di fare affidamento su comunicazioni volontarie da parte degli emittenti, che spesso non sono oggetto di revisione contabile. Pertanto, potremmo non avere un accesso coerente a informazioni complete, accurate o comparabili sulla performance ESG delle nostre partecipazioni. Si prega di consultare il documento di offerta applicabile per ulteriori informazioni sulla strategia ESG specifica utilizzata da ciascuna strategia di investimento poiché una determinata strategia potrebbe non avere linee guida ESG specifiche e gli investimenti non si limitano a titoli compatibili con ESG.