L’asset manager per un mondo che cambia
BNP PARIBAS ASSET MANAGEMENT - Responsibility economic 1440x300

BNP Paribas Energy Transition suite

 

Contribuire alla transizione energetica verso un’economia a basse emissioni di carbonio investendo in società dedite alla ricerca di soluzioni per affrontare il cambiamento climatico.

LE OPPORTUNITÀ

Riteniamo che le società che partecipano al passaggio a un’economia a basse emissioni di carbonio (transizione energetica) potrebbero offrire un potenziale di crescita interessante e dovrebbero continuare a beneficiare di un buon sostegno nel lungo termine, grazie all’evoluzione di politica pubblica, tecnologia e delle preferenze di consumatori e investitori.

 

OPZIONI D’INVESTIMENTO

Nell’ambito del processo di transizione energetica, proponiamo due fondi azionari: BNP Paribas Energy Transition e BNP Paribas Environmental Absolute Return Thematic (EARTH).

Entrambi investono in società di tutto il mondo che, tramite i loro prodotti, processi o servizi, affrontano sfide ambientali nei settori dell’energia, dei materiali, dell’agricoltura e dell’industria.

BNP Paribas Energy Transition può assumere esclusivamente posizioni lunghe, mentre BNP Paribas EARTH può assumere sia posizioni lunghe che corte per raggiungere il suo obiettivo di rendimento assoluto.

 

PERCHÉ INVESTIRE IN BNP PARIBAS ENERGY TRANSITION?

BNP Paribas Energy Transition mira a trarre vantaggio dalla transizione energetica investendo in tre aree che, a nostro avviso, sono fondamentali:

  • Produzione di energie rinnovabili e di transizione (decarbonizzazione)
  • Tecnologia ed efficienza energetica (digitalizzazione)
  • Infrastrutture energetiche, trasporto e stoccaggio (decentramento)

Il suo approccio “long only” può generare rendimenti più elevati a fronte di una maggiore volatilità.

 

PERCHÉ INVESTIRE IN BNP PARIBAS EARTH?

BNP Paribas EARTH cerca di trarre vantaggio dal potenziale degli stessi tre temi del fondo BNP Paribas Energy Transition, così come dalla gestione delle risorse di capitale naturale, acqua, terra, foreste e cibo. Un’altra differenza fondamentale è che segue un approccio long/short. Investirà nelle aziende che affrontano le sfide ambientali, riducendo al contempo l’investimento nelle aziende con modelli di business non sostenibili e pertanto vulnerabili al rischio di transizione, contribuendo a mitigare la volatilità.

 

LA NOSTRA ESPERIENZA

Entrambi i fondi sono co-gestiti da Ulrik Fugmann e Edward Lees, che lavorano insieme dal 2001. Vantano una vasta esperienza nell’investimento e nella gestione di business nei mercati dell’energia, dei materiali, dell’agricoltura e dell’industria.

Sono supportati da due fundamental research analysts, oltre che da un quantitative analyst. Inoltre, si avvalgono del supporto del Sustainability Centre di BNP Paribas Asset Management che fornisce ricerca sviluppata internamente, dati e informazioni, tutti elementi essenziali per gestire al meglio i portafogli.

 

APPROFONDIMENTI

Che cosa significherà la recessione per la transizione energetica?

Il petrolio – Al ribasso il prezzo al barile, futuro incerto

Quanto siamo “responsabili”?

Dopo la pandemia, riteniamo che ci sarà una rinnovata attenzione alla transizione energetica da parte della politica, del pubblico e degli investitori.

Leggi di più

Sul fronte strutturale, l’industria petrolifera si trova ad affrontare tre grandi sfide: decarbonizzazione, deflazione e detossificazione.

Leggi di più

Il recente report “Point of no returns” ha assegnato a BNP Paribas Asset Management il secondo posto per la sua strategia di investimento responsabile.

Leggi di più

 


DISCLAIMER

Gli investimenti nei Comparti sono soggetti alle oscillazioni del mercato e ai rischi connessi agli investimenti in titoli. Il valore degli investimenti e il rendimento da essi generato possono aumentare o diminuire ed è possibile che gli investitori possano non recuperare  l’investimento iniziale, dato che i Comparti descritti sono a rischio di perdita in conto capitale. Per una descrizione completa e la definizione dei rischi, consultare l'ultimo prospetto informativo e il KIID dei Comparti che possono essere scaricati gratuitamente dal nostro sito web: www.bnpparibas-am.it