L’asset manager per un mondo che cambia
BNP PARIBAS ASSET MANAGEMENT - TM Small cap 1 1440x300

Società a piccola e media capitalizzazione

 

Dare impulso alla strategia di investimento

Le società a bassa capitalizzazione o small cap hanno caratteristiche peculiari rispetto ad altre tipologie di aziende, sia sul piano della gestione manageriale  (ad esempio in termini di reattività all’evoluzione del mercato o di innovazione dei prodotti), sia su quello finanziario. Le small cap, infatti, sono oggetto di minore attenzione da parte degli analisti e sovente sono obiettivo di acquisizioni. Queste peculiarità sono in grado di offrire un vero valore aggiunto ad una gestione che punta a ottenere un extra-rendimento interessante.

Elementi chiave

Puntare sulle small cap consente all’investitore di:

  • partecipare alla crescita di un’azienda finanziandone lo sviluppo
  • beneficiare delle solide prospettive di crescita degli utili basate sull’elevata flessibilità dei modelli di creazione di valore
  • profittare della domanda interna dei paesi interessati dall’investimento, che dovrebbe trarre slancio dall’accelerazione della crescita mondiale, dal consolidamento della fiducia degli operatori economici e, per quanto riguarda gli USA, dalla riforma dell’imposizione fiscale per le imprese
  • trarre vantaggio da una selezione rigorosa di titoli basata sull’accurata conoscenza delle società e dei mercati locali da parte del gestore

Finanziare lo sviluppo di un’azienda sin dai primi passi

Se consideriamo le varie tappe dello sviluppo di un’azienda – creazione, crescita, maturità, stabilizzazione/inversione di tendenza – generalmente le small cap si situano nelle due fasi iniziali. Questo spiega la necessità di ricorrere a fonti di finanziamento esterne per investire in beni strumentali e capitale umano. Gli investitori azionari hanno, quindi, l’opportunità di partecipare allo sviluppo dell’azienda e beneficiare della forte crescita degli utili che di solito accompagna queste due fasi del ciclo di vita aziendale.

Sul piano strettamente finanziario, le small cap possono essere obiettivo di operazioni di acquisizione che si traducono in un rialzo immediato del prezzo delle azioni. Il processo di selezione di BNP Paribas Asset Management – seppur non concepito con questo specifico obiettivo – alla luce della qualità dei titoli detenuti in portafoglio, può individuare i titoli che presentano maggiori possibilità di essere oggetto di acquisizioni.

Un quadro economico favorevole

Questi temi riflettono la nostra fiducia nelle small cap in un’ottica di diversificazione degli investimenti sui mercati azionari.

Ipotizzando una forte crescita, un’inflazione modesta e il proseguimento di politiche monetarie complessivamente espansive nelle principali economie avanzate, il contesto economico dovrebbe restare favorevole alle azioni nel corso del 2018. Ovviamente questo quadro congiunturale risulterebbe positivo per le aziende di tutte le dimensioni, ma la minaccia di un ritorno del protezionismo potrebbe rivelarsi un fattore penalizzante per le grandi aziende, spesso fortemente esposte al mercato internazionale.

Il rinnovato dinamismo della crescita nella zona euro, gli sgravi fiscali per famiglie e le imprese negli Stati Uniti nonché la spesa prevista per le infrastrutture da parte dell’amministrazione Trump potrebbero, invece, favorire la domanda interna, che molto spesso rappresenta il fattore decisivo per lo sviluppo dell’attività delle piccole imprese.

L’approccio specifico di BNP Paribas Asset Management

Rispetto alle aziende di maggiori dimensioni, le società a bassa capitalizzazione sono molto meno studiate dagli analisti finanziari (tre volte meno). Questa situazione – che non desta sorpresa visto l’elevato numero di titoli: 1.003 nell’indice MSCI Europe Small Cap rispetto ai 445 dell’indice MSCI Europe al 31 gennaio 2018 – ci consente di cogliere le opportunità d’investimento. I team di gestione di BNPP AM seguono da vicino l’andamento delle società in portafoglio e al contempo sono costantemente alla ricerca di nuove idee d’investimento sia sulla base dell’analisi dei fondamentali delle aziende sia attraverso una verifica diretta degli aspetti finanziari tramite incontri diretti con il management.

I fondi citati sono comparti della SICAV di diritto lussemburghese BNP Paribas Funds conforme alle norme UCITS V. Gli investimenti realizzati nei comparti sono soggetti alle fluttuazioni del mercato e ai rischi inerenti agli investimenti in valori mobiliari. Il valore degli investimenti e i ricavi da essi generati possono subire variazioni al rialzo e al ribasso ed è possibile che gli investitori non rientrino in possesso del loro investimento iniziale. Il fondo descritto in questo documento comporta un rischio di perdita di capitale.