L’investimento sostenibile per un mondo che cambia
people on the street from above 1600x900

BNPP AM lancia il primo fondo tematico sulla crescita inclusiva

Ultime notizie

BNP Paribas Asset Management
 

-

BNP Paribas Asset Management rinnova la strategia d’investimento di “BNP Paribas Human Development” focalizzandola sul tema della diversità e della crescita inclusiva e ridenomina il fondo “BNP Paribas Inclusive Growth”. BNP Paribas Inclusive Growth investe in società che affiancano alla performance finanziaria un approccio proattivo per ridurre le disuguaglianze sociali.

BNPP AM ristruttura il fondo BNP Paribas Human Development, ora ridenominato “BNP Paribas Inclusive Growth”, introducendo una nuova strategia di investimento orientata alla crescita inclusiva, che punta a generare rendimento investendo in aziende che dimostrano un approccio proattivo verso la riduzione delle disuguaglianze legate al reddito, all’istruzione, al genere, all’origine etnica, geografica, all’età o alla disabilità.

Il nuovo fondo si allinea perfettamente alla Global Sustainability Strategy di BNPP AM, di cui eguaglianza e crescita inclusiva rappresentano – insieme alle tematiche della transizione energetica e alla tutela dell’ambiente – uno dei tre pilastri chiave. Questo argomento, spesso percepito come secondario, è invece una componente essenziale dei punteggi ESG delle aziende; la rilevanza della dimensione sociale è peraltro messa in evidenza dalla crisi economica e sanitaria che il mondo sta attraversando.

BNP Paribas Inclusive Growth investe in imprese che contribuiscono positivamente alla diversità e all’inclusione. La sua strategia d’investimento si basa su cinque grandi sfide sociali, identificate come le principali cause delle disuguaglianze:

  • Proteggere le componenti più fragili della società
  • Favorire la mobilità sociale
  • Sviluppare un’offerta di qualità accessibile al maggior numero possibile di persone
  • Rispettare l’etica degli affari
  • Promuovere la decarbonizzazione e la biodiversità

Nella convinzione che la crescita inclusiva sia fonte di risultati finanziari sostenibili e di una migliore gestione del rischio a lungo termine, BNP Paribas Inclusive Growth mira a offrire a investitori istituzionali e risparmiatori rendimenti potenzialmente interessanti, contribuendo al contempo a un’economia che crea opportunità per tutti.

Delphine Riou, ESG Analyst di BNP Paribas Asset Management, commenta:

«Il fondo BNP Paribas Inclusive Growth si iscrive nella continuità del lavoro di BNPP AM sulla tematica sociale e risponde alla domanda dei nostri clienti. Siamo convinti che le aziende che attuano le migliori pratiche di diversità e inclusione nei confronti dei loro collaboratori, clienti e fornitori possano ottenere risultati finanziari migliori. Ciò è particolarmente evidente con la crisi di Covid-19, che ha accelerato l’emergere di considerazioni sociali nel processo decisionale in materia di investimenti».


Qualsiasi opinione espressa qui è opinione dell’autore alla data della pubblicazione, è basata sulle informazioni disponibili ed è soggetta a variazioni senza preavviso. I singoli team di gestione dei portafogli possono avere opinioni diverse e intraprendere decisioni d’investimento differenti per i vari clienti. Il presente documento non costituisce una consulenza d’investimento.

Il valore degli investimenti e il rendimento da essi generato possono aumentare o diminuire ed è possibile che gli investitori non recuperino l’importo originariamente investito. Le performance passate non costituiscono garanzia di rendimenti futuri.

L’investimento nei mercati emergenti o in settori specialistici o limitati è verosimilmente soggetto a una volatilità più elevata della media, a causa di un alto livello di concentrazione, maggiore incertezza dovuta alla disponibilità di un quantitativo inferiore di informazioni, minore liquidità o a causa di una maggiore sensibilità alle variazioni delle condizioni di mercato (condizioni sociali, politiche ed economiche).

Taluni mercati emergenti offrono un livello di sicurezza inferiore rispetto alla maggior parte dei mercati internazionali sviluppati. Per questo motivo, i servizi di transazione del portafoglio, la liquidazione e la conservazione di posizioni per conto di fondi che investono nei mercati emergenti potrebbero risultare più rischiosi.

Sullo stesso argomento: