L’asset manager per un mondo che cambia

Lessico finanziario

I

Indice dei Prezzi al Consumo (IPC)

L’indice dei Prezzi al Consumo (IPC) è un indicatore che misura il prezzo di un paniere di beni rappresentativo dei consumi effettivi. La variazione dell’IPC è una misura del tasso d’inflazione.

Indice di Sharpe

L’indice di Sharpe rappresenta la sovraperformance del portafoglio rispetto al tasso esente da rischi diviso per la sua volatilità.

Information ratio

L’information ratio è un rendimento corretto per il rischio che misura il rapporto tra la sovraperformance del portafoglio rispetto al suo benchmark (il cosiddetto rendimento attivo) e il suo tracking error.

Interest rate Cap

È un tipo di contratto derivato in cui l’acquirente, a fronte del pagamento di un premio, ha diritto a ricevere pagamenti alla fine di ogni periodo definito quando il tasso d’interesse utilizzato come riferimento supera un livello prestabilito (strike o prezzo di esercizio). Ad esempio, un accordo di ricevere un pagamento ogni sei mesi per il triennio successivo quando il tasso EURIBOR a sei mesi supera l’1% è un cap triennale con strike 1% sull’EURIBOR 6 mesi.

Investimenti Alternativi

Si tratta di una tipologia d’investimento diversa rispetto agli strumenti finanziari tradizionali (azioni, obbligazioni, liquidità), come valori immobiliari, materie prime, opzioni e strumenti derivati. Questi strumenti sono spesso utilizzati dagli hedge fund

Investimento socialmente responsabile (ISR)

Un investimento socialmente responsabile (ISR) è un investimento in società scelte secondo criteri sociali e ambientali. L’investimento è considerato socialmente responsabile in funzione della natura dell’impresa, privilegiando società impegnate nella sostenibilità ambientale e nell’energia pulita, ad esempio, ed evitando società che vendono ad esempio sostanze che provocano dipendenza, come alcool o tabacco.

Investment grade

L’indicazione investment grade indica un merito di credito alto (bassa probabilità di insolvenza) attribuito da un’agenzia di rating. Ad esempio, per essere classificata investment grade da Standard and Poor’s, un’obbligazione o un emittente deve avere un rating superiore a BBB-. L’indicazione investment grade si contrappone a quella high yield.

Ipotesi dell’efficienza dei mercati

L’Ipotesi dell’efficienza dei mercati sostiene che le informazioni sono rispecchiate in modo efficiente nei prezzi degli attivi.
Si identificano tre forme di efficienza:

  • Forte: nella sua accezione forte, tutte le informazioni (comprese quelle private) sono integrate nei prezzi.
  • Media: in questa accezione, tutte le informazioni pubbliche sono integrate nel prezzo.
  • Debole: in questa accezione, i prezzi storici non offrono alcuna informazione sui prezzi futuri.

ISDA

La International Swaps and Derivatives Association (ISDA) è un’organizzazione il cui fine principale è quello di standardizzare e facilitare il mercato dei derivati OTC. Per adempiere alla propria missione, l’ISDA ha predisposto una serie di documenti standard, e in particolare:

  • L’accordo quadro ISDA che definisce i termini e le disposizioni standard relativi a tutte le operazioni OTC tra due controparti.
  • Il Credit Support Annex (legato all’accordo quadro ISDA) che fornisce disposizioni finalizzate a mitigare il rischio di controparte generato dalle operazioni OTC.

L’ISDA ha inoltre la responsabilità di definire ed ossevare gli eventi creditizi, e di accertare il loro emergere. Infine, l’ISDA organizza aste dopo gli eventi creditizi per stabilire il tasso di recupero da utilizzare per il regolamento dei CDS.