L’asset manager per un mondo che cambia

Lessico finanziario

R

Rendimento obbligazionario

Il rendimento obbligazionario è il tasso interno di rendimento annualizzato che gli investitori richiedono per acquistare un’obbligazione. Il prezzo dell’obbligazione è quindi pari alla somma di tutti i cashflow dell’obbligazione scontati al rendimento obbligazionario.

Richiamo di margine

Un richiamo di margine è l’ammontare giornaliero ricevuto (versato) dalla (alla) controparte di un’operazione su strumenti derivati che presenta una valutazione giornaliera positiva (negativa). Questo processo permette di ridurre il rischio di controparte poiché annulla, quotidianamente, l’esposizione creditizia alla controparte dello strumento derivato.

Rischio di controparte

Il rischio di controparte riguarda il rischio che la controparte in una transazione finanziaria non onori il suo obbligo contrattuale. Per una controparte di una operazione OTC che registra un guadagno (valore positivo di mercato dell’operazione OTC nei propri libri contabili), esso rappresenta il rischio che l’altra controparte registri un’insolvenza prima che scada l’operazione.

Rischio di liquidità

Il rischio di liquidità riguarda il rischio di vendere (comprare) un titolo ad un prezzo nettamente inferiore (superiore) al suo valore intrinseco a causa della carenza di partecipanti del mercato interessati al titolo.

Rotazione del Portafoglio

La rotazione del portafoglio misura la quota del portafoglio che viene rimpiazzata annualmente. Esistono diversi metodi di calcolo. Il numero può essere ad esempio calcolato come rapporto tra il più basso tra gli acquisti e le vendite, da un lato, e il valore patrimoniale medio del portafoglio.